La mediocrità: vivere tanto per…

Peggiore di chi fa il male è colui che fa le cose con mediocrità. È Il tiepido, quello che non è né caldo, né freddo. Quello che si impegna in una cosa ma cercando di non dare né troppo, né troppo poco, quello del 50%. Se dovessimo fare una classifica, non la vincerebbe né il male né il bene, la mediocrità sarebbe al primo posto. Il danno maggiore non viene tanto da chi fa il male convinto al 100%, ma da chi fa il bene a metà. È bello farlo, ci voglio essere, ma fino a un certo punto, cioè poi ho le mie cose, i mie interessi, la mia vita, cioè capisci mica sto senza far niente…

È il ragazzo del Vangelo che arriva a seguire tutti i comandamenti, ma quando Gesù gli chiede di seguirlo in un impegno al 100%, si ritira, perché sì, questo “maestro è buono”, ma è anche “esigente”!

Il mediocre è colui che fa, ma tanto per farlo. Vado a messa? “Ma tanto per…” E se chiedi perché? Perché sono nato cristiano, perché ho sempre frequentato la parrocchia, perché i miei genitori lo facevano, ecc. Non sono “cattolici praticanti”, ma i “cattolici tanto per”.
E così nella vita ogni cosa si finisce per farla “tanto per”. Se tu moglie stai cucinando per tuo marito, o tu marito stai cucinando per tua moglie, non farlo “tanto per”, ma mettici tutta/o te stessa/o, mettici amore, gioia, passione, determinazione. Se fai un lavoro fallo con tutto te stesso! Se fai sport, fallo con tutto te stesso! Qualsiasi cosa tu faccia, se veramente vuoi farla, mettici il cuore, mettici l’anima! Altrimenti meglio non farla, il “tanto per” è dannoso, deleterio, molto peggio del “non lo voglio fare”.

Cristianamente parlando, Gesù ha dato la vita per noi, e allora giochiamocela questa vita! Non sprechiamo il sacrificio di Cristo, il suo sangue, per vivere una vita “tanto per”. Facciamo le cose al 110%, al meglio di noi, e quando non basterà, sarà Lui ad agire, a rendere fruttuosi i nostri sforzi. Parafrasando il Signore degli Anelli, mettiamo da parte il ramingo… diventiamo ciò che siamo nati per essere, cioè Re e Regine.

ℹ Se ti è piaciuto l’articolo, vuoi seguire gli aggiornamenti o acquistare il libro, clicca mi piace alla pagina facebook ➡ MeteoDiCoppia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...