Nuovo siero antivipera?

La prima lettura di ieri (tratta dal libro dei Numeri cap 21, 4-9) racconta del famoso episodio in cui Mosè erige un’asta con un serpente di bronzo sopra. Andiamo con ordine : il popolo si lamenta per l’ennesima volta lungo il cammino nel deserto verso la Terra Promessa e mormora contro Dio e contro Mosè; il Signore allora (forse come punizione/castigo) manda serpenti velenosi cosicché molti Israeliti muoiono; il popolo chiede a Mosè di liberarlo dai serpenti ed è a questo punto che Mosè fa erigere l’asta col serpente di bronzo: <<Mosè allora fece un serpente di bronzo e lo mise sopra l’asta; quando un serpente aveva morso qualcuno, se questi guardava il serpente di bronzo, restava in vita.>>

Ad un prima lettura superficiale sembra che Dio, attraverso l’intercessione di Mosè, si prodighi con ogni mezzo (basta leggere tutta l’avventura dell’esodo per rendersene conto) per risolvere tutti i problemi di questo popolo dalla dura cervice, pur di non perderne la stima e la fiducia. Ma…….in realtà…..ogni volta che il popolo lamenta un problema si vede all’opera la pazienza di Dio, che lo corregge, aspetta che capisca, lo stimola, lo castiga, ecc….

Anche questa volta Dio sembra ascoltare le richieste del popolo e trovare una soluzione eccellente…..vediamo……la richiesta del popolo è questa :<<……supplica il Signore che allontani da noi questi serpenti.>> e la risposta però non è allontanare i serpenti ma dare un aiuto per affrontarli.

Cari sposi, quante volte anche noi chiediamo al Signore che allontani da noi i nostri serpenti (cioè le nostre fatiche, paure, difficoltà, amarezze, incertezze, malattie, sofferenze, ecc….) ma il Signore non lo fa. Anche nel brano citato i serpenti non sparirono, anzi continuavano a mordere il popolo, ma chi guardava al serpente di bronzo, restava in vita. E così dobbiamo fare noi, sposi, quando le cose si mettono di traverso; quando l’amore tra noi due si raffredda……. dobbiamo guardare a Gesù sulla croce, che è il nuovo serpente collocato sulla nuova asta ! Dio non ci ha promesso che non succederà mai niente, che tutto filerà sempre liscio, che nella nostra vita matrimoniale non litigheremo mai, non ci ha promesso che ci capiremo sempre e subito…….niente di tutto ciò…..MA ci ha promesso che Lui (Gesù) sarà sempre con noi ( se Gli facciamo posto nella nostra vita/nel nostro cuore ) e che non esiste un problema/sofferenza che, guardando a Gesù, ci uccida….se guardiamo a Lui ne usciremo con un cuore nuovo, una vita nuova.

Coraggio sposi che è l’ultima parte di Quaresima.

Giorgio e Valentina

Cliccate qui per entrare nel gruppo whatsapp

Per acquistare il libro Sposi sacerdoti dell’amore cliccate qui

Per acquistare il libro L’ecologia dell’amore cliccate qui

Iscrivetevi al canale Telegram

Iscrivetevi alla nostra pagina facebook

Iscrivetevi alla pagina facebook dell’intercomunione delle famiglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...