Tutto può l’Amore?

Siamo convinti veramente che l’Amore può tutto? Pongo questa domanda perché probabilmente non siamo veramente convinti di questo. O meglio potremmo esserlo a parole, ma nei fatti? Nei fatti no, no proprio… Sì, in effetti la vita è un’altra cosa…

Quando ci troviamo nei problemi di tutti i giorni, nelle difficoltà, nelle sofferenze, ci dimentichiamo delle nostre “certezze verbali”, vengono a cadere tutti i nostri costrutti logici. Eppure la frase “l’Amore tutto può” è estremamente vera. Se dovessimo abbassare il concetto di Amore all’amore umano, allora avremmo ragione a dubitare. Ma se l’Amore è quello di Dio, come possiamo dubitare? Come possiamo credere che Dio, infinito e onnipotente, più grande dell’Universo e delle leggi che lo regolano, Lui stesso Amore, non possa fare tutto, anche quello che noi neanche immaginiamo con la nostra infima mente?

Dubitiamo, il cristiano dubita. Ma neanche il dubbio per Dio è una barriera al suo Amore, lui può andare oltre le nostre barriere logiche. Ma come? L’unico vero nostro compito è lasciarci Amare. Amici Gesù ci è venuto a dare il comandamento più grande, il comandamento dell’Amore: “Amatevi gli uni gli altri, come io ho Amato voi”. PUNTO.

Non uccidere, non rubare, non commettere atti impuri, ecc. sono compresi in questo comandamento. Come posso rubare, uccidere, commettere atti impuri, ecc. se Amo come Dio ha Amato, me stesso e gli altri fratelli? Fino “a dare la vita per i propri amici”?

“Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio Amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo Amore” e ancora “Voi siete miei amici, se farete quello che io vi comando”.

Gesù non è venuto ad abolire i comandamenti, ma a darci un comandamento più grande che li racchiude tutti. E il suo comandamento è: “Amatevi gli uni gli altri, come io ho Amato voi”. Capite? Se noi amiamo noi stessi e gli altri, come Lui ci Ama, rimarremo nel suo Amore. E’ un cerchio che si apre con il comandamento dell’Amore e si chiude nuovamente nel Suo Amore. Il primo comandamento stesso è racchiuso in questo, perché come posso Amare, come Gesù Ama, se non Amo Dio, fonte stessa dell’Amore?

Posso anche rispettare tutti i comandamenti e tutte le prescrizioni della Chiesa, ma se le rispetto senza ricevere Amore da Dio e dare Amore agli altri, ho perso tutto, ho fatto un esercizio faticosissimo senza aver ricavato nulla. E’ come andare in palestra fare mille esercizi e farli in modo disordinato, senza l’ordine che ci ha dato l’istruttore: ci ho provato (perché sapete sono una persona molto testarda), mi sono ammazzato di fatica e l’istruttore mi ha detto: “Bravo Daniele, non ti è servito a niente”, immaginate la mia faccia.

Ma probabilmente potrebbe essere anche la nostra faccia davanti a Dio, quando diremo: “Dio ho rispettato tutte le leggi e le prescrizioni, dov’è il mio posto in Paradiso?” E Lui che ci dirà: “Bravissimo, non ti è servito a niente, se tutto questo non l’hai fatto osservando quello che Gesù ti ha comandato”.

Il Paradiso non ce lo guadagniamo a suon di punti fedeltà, non lo guadagniamo se siamo i più ligi rispettanti della legge (e nonostante tutto, la scrittura dice che il “giusto, pecca 7 volte al giorno”). Gesù ci dice: “Vado a prepararvi un posto”. Lui il posto c’è l’ha già preparato, è lì, dobbiamo solamente seguirlo, anche con tutta la sequela dei nostri peccati, fragilità, dubbi, ma se siamo convinti che lui è “la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvo; entrerà e uscirà e troverà pascolo” allora, anche se la porta del Paradiso è stretta, quanto la cruna di un ago, Lui ci farà passare il cammello e tutta la carovana.

Amici non lasciamoci abbattere dalla nostra piccolezza, non ascoltate coloro che dicono che la Santità e il Paradiso è per pochi coraggiosi, per i migliori, quelli che ce la fanno di più… No! La Santità, il Paradiso è per tutti, soprattutto per i più miseri, per quelli che si sentono più lontani. Il buon ladrone, che di buono non aveva nulla, sapete qual è l’unica cosa che ha fatto? Si è lasciato Amare!

«Non hai alcun timore di Dio, tu che sei condannato alla stessa pena? Noi, giustamente, perché riceviamo quello che abbiamo meritato per le nostre azioni; egli invece non ha fatto nulla di male». E disse: «Gesù, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno»

Quale dichiarazione di Amore più bella e sincera? Nessuno, neanche gli Apostoli, nel periodo passato insieme a Gesù, avevano fatto una dichiarazione di Amore così profonda. Un uomo che riconosce tutta la sua debolezza, ma riconosce che la grandezza di Dio, del Suo Amore è più grande di tutto quello che noi pensiamo di aver fatto. Quanto orgoglio c’è in noi, se poniamo il nostro peccato come ostacolo all’Amore di Gesù? Quanta poca fiducia nel Suo Amore, se pensiamo che il nostro peccato possa essere d’ostacolo a quel posto che lui ci ha riservato. Se avesse avuto la possibilità terrena, quel buon ladrone, son sicuro che avrebbe seguito Gesù e gli altri Apostoli e sarebbe diventato uno dei più grandi evangelizzatori. Eppure se ci pensiamo lo è stato, perché tutt’oggi, attraverso i Vangeli, continua a insegnarci quanto l’Amore di Dio è grande.

Lasciamoci Amare da Gesù, lasciamoci Abbracciare dal suo Amore misericordioso, non rinchiudiamolo in schemi, in preconcetti umani. Lui vuole solo Amarci, e attraverso questo Amore trasformare la nostra miseria, il nostro peccato, le nostre tenebre più buie, e fare di esse il più fulgido esempio della sua bontà di Padre. E così potremo cantare il Magnificat, e sentire le parole di Maria, vibrare nel nostro cuore. Perché Dio ha riconosciuto la “nullità” (dal greco “tapeínosis” ) della sua serva , e in quel tempio vuoto ha edificato la Sua casa, facendo “grandi cose”.

Coppie, amiamo Dio! E attraverso Dio amiamoci, come Lui ci ha amato. E come una sola carne, amiamo gli altri fratelli. Questa è la nostra missione. Questa è la nostra verità di Fede. Questa è la buona battaglia che Gesù ci dice di combattere. E allora arriveremo a dire come l’Apostolo Paolo: l’unico mio vanto è il Signore. Questo il nostro biglietto di sola andata per il Paradiso. Buon cammino!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...