Il cammino della coppia

L’esistenza degli sposi è un viaggio di due solitudini, un uomo e una donna, che, amandosi, desiderano superare la loro condizione di io-soli, formando un “noi” nuziale, una comunità di amore e di vita ad’immagine di Dio-trinità; il viaggio di due libertà che si sono consegnate l’una all’altra, con il sogno di imparare ad amarsi con quella stessa tenerezza con cui il signore Gesù amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei.

Queste poche righe mi hanno folgorato mentre leggevo il libro di Don Carlo Rocchetta “Gesù medico degli sposi”. Nel vederle ho spalancato gli occhi ed esultato come se avessi fatto meta! Mi sono detto: ecco l’essenza del matrimonio cristiano! Esso è un viaggio in cui si impara ad amarsi con la stessa tenerezza di Cristo. È un viaggio lungo, a volte faticoso e doloroso, ma che porta gli sposi che scelgono di fondarsi su Cristo, alla meta desiderata.

Chi non vorrebbe essere amato con la stessa tenerezza che Gesù ha per noi? Poi, quando c’è la reciprocità degli intenti, gli stessi sentimenti di Cristo ci permettono di accogliere anche le miserie dell’altro. Durante il viaggio ci sono soste, salite e discese, momenti in cui uno dei coniugi ha bisogno di essere sostenuto, atteso…attimi in cui entrambi hanno bisogno di immergersi nell’amore di Cristo per poterlo ridonare al coniuge, qui svolge il suo ruolo di madre la Chiesa che si sta accorgendo sempre più dell’importanza di curare con più attenzione la pastorale familiare. Non sono da meno in questo importante ambito, anche coppie di sposi mossi dallo Spirito Santo che si mettono al servizio degli altri, basti pensare ad Antonio e Luisa o a Cristina e Giorgio Epicoco.

Ritengo che le salite siano importanti quanto le discese e le soste, senza la fatica non si può gustare a fondo la bellezza e la gioia di arrivare in cima e godersi il panorama. Ovviamente tutto questo circolo virtuoso ricade con effetti benefici sui figli, i quali possono nutrirsi di questo amore ed essere specchio per i genitori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...