E’ quando sono debole che assaporo l’amore

Sono a casa come tutti. Io, a differenza di altri, convivo anche con questo virus. Sono malato da più di due settimane. Non è facile: febbre, tosse, difficoltà respiratoria. Insomma l’ho preso abbastanza forte. Non mi lamento, ci sono persone che stanno molto peggio di me. Quello che voglio raccontare non è questo. Di gente che si lamenta ci sono già i giornali pieni e non serve che io vi deprima ancora di più con la mia storia. Voglio raccontare invece l’amore, la forza più grande che esista. Ciò che mi ha dato la forza di affrontare questi giorni non è stata la mia fede. Come al solito mi sono dimostrato un uomo di poca fede. E’ stato l’amore della mia sposa. Si è presa carico di tutto in casa. Non solo, mi ha servito con un amore così grande che è stato per me davvero una sorgente di forza e di energia. Non avevo voglia di pregare e lei lo ha fatto anche per me. La coroncina della Divina Misericordia e il rosario non sono mai mancati. Ogni giorno. Questi giorni non sono stati facili, ancora non ne sono fuori, ma sono stati giorni di grazia, dove una volta di più ho sperimentato l’amore, l’amore gratuito, incondizionato, l’amore che si fa servizio, che si fa carezza e sorriso. L’amore che, quando mi sono sposato, speravo e desideravo di poter sperimentare nella mia vita. Grazie a Dio lo sperimento ogni giorno, ma in queste occasioni dove sono debole e non ho nulla da dare, lo sperimento con una forza che mi lascia commosso. Non posso che fermarmi e contemplare l’amore di Dio attraverso l’amore della mia sposa. Questi giorni non avevo voglia di cercare Dio ma, grazie alla mia sposa, l’ho sentito vicino come non mai. Il Vangelo di ieri ci ha raccontato della samaritana al pozzo. Ecco nel matrimonio si può bere quell’acqua di cui parla Gesù! L’acqua che disseta per sempre. L’acqua dell’amore di due creature imperfette ma che diventano, per Grazia, capaci di essere sorgente dell’amore di Dio, l’uno per l’altra, per i figli e per il mondo intero.

Antonio e Luisa

Cliccate qui per entrare nel gruppo whatsapp

Per acquistare il libro Sposi sacerdoti dell’amore cliccate qui

Per acquistare il libro L’ecologia dell’amore cliccate qui

Iscrivetevi al canale Telegram

Iscrivetevi alla nostra pagina facebook

Iscrivetevi alla pagina facebook dell’intercomunione delle famiglie

3 Pensieri su &Idquo;E’ quando sono debole che assaporo l’amore

  1. È fonte di sollievo per l’anima leggere testimonianze come questa, prova di AMORE e dedizione. Se dovesse succedere nelle nostre vite, sapremo rispondere in tale modo?!? Che Iddio misericordioso illumini le nostre menti e diriga le nostre mani, così sia.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...