Agenzia interinale?

La liturgia di ieri ci ha presentato la festa di S.Andrea, leggiamo la narrazione della sua chiamata secondo la versione di Matteo :

In quel tempo, mentre camminava lungo il mare di Galilea, Gesù vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. E disse loro: «Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini». Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono.
Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, che nella barca, insieme a Zebedèo loro padre, riparavano le loro reti, e li chiamò. Ed essi subito lasciarono la barca e il loro padre e lo seguirono.

Vogliamo mettere in evidenza solo due passaggi : “Gesù disse loro” e “venite… vi farò…“.

Gesù era considerato un profeta, un rabbino, un maestro (non era ancora stato riconosciuto come Figlio di Dio, il Messia)….. e quindi la gente si aspettava che, come tradizione voleva, fossero i discepoli a scegliersi il maestro di vita e non il contrario.

Gesù è anticonformista anche in questo. Perchè? Non sarebbe stato più semplice e comodo continuare a fare il predicatore/maestro aspettando che i discepoli arrivassero da soli? Non poteva ingaggiare una di quelle società interinali per la selezione del personale, che potesse sbrigare tutta la parte di colloqui individuali?

Niente di tutto questo. Perché per Gesù non siamo una massa informe da indottrinare….no, Gesù scruta nel profondo ciascuno di noi, ci conosce nell’intimo e sa che possiamo realizzarci, e dare il meglio di noi stessi, nella sua azienda di famiglia: il famoso “Regno dei cieli”. Non avete mai visto la pubblicità? Non sarete così disinformati speriamo!

Gesù è un maestro che non aspetta dei discepoli a cui infondere la propria dottrina/stile di vita, ma è un maestro che cerca dei discepoli con cui intessere un rapporto di amore esclusivo ed escludente. Quindi cari sposi, Gesù ci ha scelti nella Chiesa Cattolica, attraverso il sacramento del matrimonio, per essere testimoni del suo amore nella Chiesa Cattolica e fuori di essa.

Inoltre, Gesù si rivolge a questi due fratelli con due verbi : “venite” e “vi farò”. E’ come se Gesù dicesse: fidatevi di me, costruite un rapporto con me, diventate miei discepoli, e poi vi farò diventare “altro” da ciò che siete.

Quindi Gesù, quando chiama, ci chiama così come siamo. Ci chiama conoscendo benissimo i nostri limiti, le nostre paure, le nostre incertezze, i nostri peccati, le nostre fragilità, la nostra inadeguatezza, eppure…. ci chiama….. venite dietro a me. Venite adesso… così come siete…. io vi conosco nel profondo. Sposi carissimi, non abbiate paura di decidervi per Gesù (che è Dio) così come siete ora, senza se e senza ma. Fidatevi di Dio!

Infatti, Gesù dice prima “venite” e poi “vi farò” ….sembra scontato e logico: come faccio ad imparare cose nuove se prima non vado a scuola? Il ragionamento non fa una grinza, ma…….. vogliamo darvi una prospettiva diversa… e cioè …. non siamo noi a diventare chissaché, ma è Lui che ci farà diventare….infatti il verbo è “vi farò ” e non “diventerete”. Sembra quasi che la parte più gravosa del discepolato la faccia il Maestro… infatti Lui ci farà diventare ciò che avrà già pensato per noi….. a noi solo il compito di lasciarci modellare, plasmare.

Cari sposi, smettiamola di pretendere di insegnare a Gesù che rotta deve prendere la nostra vita, il nostro matrimonio….. lasciamoci modellare… e per chi fosse interessato ad essere assunto nell’azienda “Regno dei Cieli” andare in ufficio direttamente dal Capo.

Coraggio sposi, le assunzioni sono a tempo indeterminato.

Giorgio e Valentina.

Cliccate qui per entrare nel gruppo whatsapp 

Iscrivetevi al canale Telegram

Per acquistare i nostri libri Influencer dell’amore – L’ecologia dell’amore – Sposi sacerdoti dell’amore

Per iscrivervi al canale youtube cliccate qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...