Bisogno di cartina geografica ?

Ecco l’ultima parte del Vangelo di oggi :

Mt 9,32-38 […] Vedendo le folle, ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore che non hanno pastore. Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!».

Sono poche parole ma potenti, come del resto lo sono sempre quelle evangeliche ; sono parole che, nella loro stringatezza, ci rivelano un Gesù che ha sempre i piedi ben piantati in terra, la Sua umanità ( peraltro santissima ) non è mai illusoria, non è mai vacua. Infatti, è un uomo che sente compassione, ci rivela il Vangelo, perché un uomo vero sa che la vita del corpo non è tutto, c’è molto di più nel cuore dell’uomo che nel suo corpo, vale molto di più ciò che muove l’animo di quello che muove il corpo, e Gesù vede la folla, ma va oltre a ciò che vede.

Non vede solo della gente stanca e affamata, vede persone disorientate nella vita, uomini che non hanno un obiettivo nella vita perché non è stato indicato loro un pascolo per le loro anime assetate ad affamate, è questo l’oltre che interessa a Gesù.

Avrete sicuramente intuito che quelle folle ci rappresentano, siamo noi quando siamo senza una guida.

Quanto è importante avere una guida nella vita !

Lo sanno bene quei fidanzati che pensano di fugare i loro dubbi circa il proprio matrimonio e non sanno che invece i dubbi si acuiranno fino all’estremo perché nessuno gliel’ha mai detto, vengono lanciati dentro la realtà matrimoniale come dilettanti allo sbaraglio.

Lo sanno bene quelle coppie che si sono preparate al matrimonio con un corso all’ultimo minuto, solo per avere un lasciapassare per il parroco, ma poi si sono sentite disorientate quando sono cominciati i primi problemi tra di loro e non sapevano a chi rivolgersi.

Lo sanno bene quelle coppie che vivono una malattia in famiglia, e si ritrovano sole con il proprio dolore ma senza una prospettiva d’eternità, di speranza.

Lo sanno bene quelle coppie che vivono una crisi nella loro relazione, ma non hanno coltivato una spiritualità di coppia che li possa sostenere, non hanno nessun aiuto per l’anima sofferente.

Queste sono solo alcune delle tante situazioni che affliggono il vasto mondo delle coppie senza un pastore, ecco perché Gesù ha sentito compassione, sapeva benissimo che senza una guida ci si perde. Certo, è un ragionamento abbastanza semplice e scontato se si parla di geografia, però vale anche nella vita ; molte persone invece, accendono il navigatore satellitare anche per percorrere la solita strada che li conduce al luogo di lavoro tutti i giorni, ma poi quando ci sono di mezzo le cose importanti della vita quali la relazione d’amore tra i due sposi, la famiglia, l’educazione ed il futuro dei figli, pensano di affrontarle con le sole proprie forze o con le risposte a corto raggio che dà il mondo.

Sì, perché il mondo non sa dare risposte a lungo raggio, ad ampio spettro, e non le può dare perché l’eternità non fa parte di questo mondo, la spiritualità ( in particolare quella cristiana ) viene ignorata, banalizzata, ridicolizzata… quando il mondo tenta di dare risposte si rifugia nel “clinicamente testato“, ne “la scienza dice“, nel “avete bisogno di uno psicoterapeuta“…. questo è il massimo che può dare questo mondo, ma c’è un “oltre“, c’è di più nel cuore dell’uomo.

Cari sposi, se non l’avete ancora fatto, correte subito a cercare un pastore d’anime che vi guidi ai pascoli sempre verdi e lussureggianti di Gesù, un pastore che non si metta al centro dell’attenzione ma che sappia mettere al centro sempre Gesù, che vi indichi sempre Gesù come esempio e meta, perché il vero Buon Pastore è Gesù, il sacerdote ne fa le veci.

La vita è troppo breve per sprecarla a rincorrere gli specchietti per le allodole del mondo, noi sposi abbiamo bisogno di sacerdoti che ci sappiano guidare verso i pascoli dove l’acqua è sempre fresca e zampillante, dove l’erba è sempre verde e rigogliosa, dove la nostra anima può riposare al sicuro dalle angustie della vita, dove le nostre ansie e preoccupazioni trovano riposo, dove tutti i nostri desideri trovano risposta.

Noi sposi abbiamo bisogno di pastori che ci diano delle regole da seguire, regole che ci impediscano di uscire dal recinto ; abbiamo bisogno di pastori che continuamente contino le proprie pecore e controllino che nessuna sia andata perduta ; abbiamo bisogno di pastori che continuamente controllino i recinti per verificarne la robustezza ; abbiamo bisogno di pastori che sappiano affrontare i lupi e che ci difendano dai ladri ; abbiamo bisogno di pastori che controllino che le pecore non siano malate… insomma, che si prendano cura di noi.

Gli sposi in Cristo sono una perla preziosa che la Chiesa deve custodire perché è sepolta nel proprio campo, non dobbiamo permettere alla Chiesa di vendere questo campo a nessuno.

Vi invitiamo a fare due gesti questa settimana : il primo è quello di andare insieme dal vostro sacerdote di fiducia oppure semplicemente dal vostro parroco ( magari questa domenica ) e chiedere una Benedizione su voi due, che vi imponga le sue mani consacrate sul vostro capo mentre pronuncia una preghiera di Benedizione… di sicuro vi chiederà almeno la motivazione di tale richiesta, e quale occasione migliore per esporgli le vostre fatiche del momento presente ?

Il secondo gesto è quello di pregare insieme come coppia per chiedere al Signore di farvi conoscere ( non per forza di persona ) un sacerdote che vi faccia da guida/pastore e nello stesso tempo per offrire i vostri figli maschi al Signore perché rispondano con generosità e slancio alla vocazione sacerdotale ( se è nella volontà del Padre ).

Coraggio sposi, abbiate fiducia nella Provvidenza e lasciate stare i navigatori satellitari del mondo.

Giorgio e Valentina

Entrate nel gruppo whatsapp  o Iscrivetevi al canale Telegram

Per acquistare i nostri libri Influencer dell’amore – L’ecologia dell’amore – Sposi sacerdoti dell’amore

Per iscrivervi al canale youtube cliccate qui oppure per seguire i nostri podcast cliccate qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...