Non basta un sms!

Su questo blog parlo spesso della corte continua. Parlo dell’importanza di dedicarsi tempo, attenzioni e tenerezza. A proposito di questo voglio ricordare un’abitudine che in passato era molto comune. Scrivere lettere d’amore. Scrivere è considerata un’arte. L’arte cosa è? E’ saper concretizzare la bellezza che abbiamo nel nostro cuore, nelle profondità della nostra anima. L’arte è espressa attraverso il corpo, la mano che dipinge, suona, modella, scolpisce o appunto scrive, ma trae sorgente dal nostro intimo più profondo. Ci stiamo perdendo una consuetudine bella e secondo me anche importante. Abbiamo perso la bella abitudine di imprimere sulla carta i nostri pensieri, le nostre emozioni, i nostri desideri, le nostre sofferenze, i nostri ringraziamenti e i nostri perdoni. Siamo nella società degli sms, dei twitter, dei post-it. Siamo abituati a comunicare per abbreviazioni. Ti amo diventa TVB, sicuramente più leggero e meno impegnativo. TVB esprime benissimo la carica emotiva sulla quale si basano spesso i sentimenti. Qualcosa di estemporaneo che sembra fortissimo, ma capace di evaporare in un attimo, lo stesso che serve per digitare tvb. Sigle per fare presto che esprimono al contempo una incapacità di aprire il cuore per paura di trovarsi indifesi e una superficialità di sentimenti di fondo. Io non mi tiro fuori, Sono di un’altra generazione, ho 40 anni, ma utilizzo anche io, a volte, questa modalità. Eppure sento che mi manca questa capacità di scrivere la mia anima su carta, alla mia donna. Dirle quanto sia importante per me, quanto la trovi bella e meravigliosa. L’ho fatto alcune volte e per lei è sempre stato qualcosa che le ha toccato il cuore e le ha scaldato il cuore. Perchè un conto è saperlo e un altro avere tra le mani quel pezzo di carta e poterlo leggere quando ne senti il bisogno. E’ come se quelle parole prendessero vita in sè e fossero capaci di donare amore e pace. Anche io conservo gelosamente le sue lettere perchè sono balsamo e forza per me. Sapere di appartenerle così profondamente mi dà forza e convinzione. Ecco perchè dobbiamo riappropriarci di questa capacità, che non vuol dire rinnegare la modalità odierna dei messaggini veloci. Significa saper usare la modalità giusta in ogni occasione. Così se devo dare la lista della spesa va benissimo un SMS o un whatapp terminando anche con un semplice tvb, ma se voglio rinnovare il mio amore non può bastare un tvb. Devo aprirmi un po’ di più, permettere a lei, attraverso le mie parole di entrare in me e di mostrarle il posto che detiene nel mio cuore e nella mia vita. Scrivere serve anche a me. Rileggendo, a volte, capisco ancora meglio, quanto bello sia il nostro rapporto e quanto sia fortunato ad avere una donna così eccezionale che ha deciso di regalarsi a me senza riserve e senza condizioni.

Prendiamoci questo impegno. Scriviamo alla persona che amiamo i nostri sentimenti. All’inizio, se non siamo abituati, ci sarà un po’ d’imbarazzo, ma è certo che lui/lei apprezzerà moltissimo e terrà quella lettera come una delle cose più preziose.

Vi lascio con uno stralcio di una delle lettere scritte da Santa Gianna Beretta Molla al fututo marito Pietro. Traspaiono una bellezza e una profondità che toccano anche noi lettori. Potete immaginare quale gioia possa aver provato Pietro. Coraggio potete fare altrettanto nella vostra coppia.

…Pietro, potessi dirti tutto ciò che sento per te! ma non sono capace – supplisci tu. Il Signore proprio mi ha voluto bene – tu sei l’uomo che desideravo incontrare, ma non ti nego che più volte mi chiedo: “sarò io degna di lui?” Sì, di te, Pietro, perchè mi sento così un nulla, così capace di niente, che pur desiderando grandemente di farti felice, temo di non riuscirvi. E allora prego così il Signore: “Signore, tu che vedi i miei sentimenti e la mia buona volontà, rimediaci tu e aiutami a diventare una sposa e una madre come Tu vuoi e penso che anche Pietro lo desideri”. Va bene così, Pietro?

Con tanto tanto affetto ti saluto          Tua Gianna.”

Antonio e Luisa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...