Girando lo sguardo

Il Vangelo di oggi è breve ma denso; è una piccola parte di un brano più lungo che comincia così :<< 20 Entrò in una casa e si radunò di nuovo attorno a lui molta folla, al punto che non potevano neppure prendere cibo. 21 Allora i suoi, sentito questo, uscirono per andare a prenderlo; poiché dicevano: È fuori di sé>>. Quindi il motivo per cui i parenti di Gesù si fanno vivi è perché si preoccupano dell’appetito di Gesù; non vogliamo mancare di rispetto alla Santissima Vergine, però sembra che anche lei si preoccupi che il figlio mangi, che sia sazio, che non gli manchi il necessario, come tutte le mamme del resto. E già su questo particolare ha tanto da dirci questo Vangelo. Non perché vogliamo mettere in luce una possibile mancanza di fede della Madonna, ce ne guardiamo bene anche solo dal pensarlo, ma semplicemente perché questo atteggiamento di preoccupazione/sollecitazione materna da parte anche della Vergine Purissima, ci fa intuire che anche per Lei è stata una sorpresa continua la vita a fianco di Gesù, non tutto ha capito subito, ma………serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore materno. E lì il segreto: il silenzio interiore.

Ma veniamo al punto di questo racconto che oggi ci interpella più direttamente. Finalmente i parenti di Gesù lo trovano e : <<31 Giunsero sua madre e i suoi fratelli e, stando fuori, lo mandarono a chiamare. 32 Tutto attorno era seduta la folla e gli dissero: «Ecco tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle sono fuori e ti cercano». 33 Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». 34 Girando lo sguardo su quelli che gli stavano seduti attorno, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! 35 Chi compie la volontà di Dio, costui è mio fratello, sorella e madre.>>

Ammazza che paroloni ! Chi pensava ad un Gesù tenerone tipo Winnie Pooh o Babbo Natale dovrà ricredersi. Ma Gesù non era mica quello tutto sdolcinato, misericordioso, sempre gentile, mai sgarbato, una specie di nobile inglese uscito dalla Oxford ? Se vogliamo essere buoni chiudiamo un occhio su “miei fratelli”……. ma su “mia madre”…..NO dai !!!! Cosa avranno pensato quelli dentro la casa ? Ma questo qui è in terapia ma non da uno bravo, gli giro il numero di quello giusto…………..ma poi rinnegare (apparentemente) la madre noooooo…..visto che mater certa semper est. Senza contare che se la Madonna, da fuori, ha sentito tutto cosa avrà pensato?

Ad ogni modo ci ha colpito quel “girando lo sguardo”. E sappiamo bene che lo sguardo di Gesù è penetrante, è come una lama a doppio taglio, va in profondità, scruta, non ti lascia via di scampo. Se ci fossimo stati lì noi sposi attorno a Lui, avrebbe detto lo stesso di noi? Quando Gesù guarda la nostra coppia, scruta il nostro cuore matrimoniale, cosa vede ? Può dire di noi che per Lui siamo fratello, sorella e madre ? Cioè (tradotto) può riconoscere nella nostra vita di tutti i giorni ( ricordiamoci che ci siamo promessi di amarci ed onorarci TUTTI i giorni, ergo…..è un impegno che devo rinnovare ogni santo giorno ) che il nostro amore, che ci scambiamo vicendevolmente, è compiere la volontà di Dio ? Gesù, anche oggi, sta “girando lo sguardo” sul nostro matrimonio, rendiamoci degni di essere per Lui fratello, sorella e madre; ossia importanti come e forse anche di più dei legami di sangue.

Coraggio sposi.

Giorgio e Valentina.

Cliccate qui per entrare nel gruppo whatsapp

Per acquistare il libro Sposi sacerdoti dell’amore cliccate qui

Per acquistare il libro L’ecologia dell’amore cliccate qui

Iscrivetevi al canale Telegram

Iscrivetevi alla nostra pagina facebook

Iscrivetevi alla pagina facebook dell’intercomunione delle famiglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...