“Ti ho amato per primo”

..di Pietro e Filomena, “Sposi&Spose di Cristo”..


Nel Vangelo di qualche giorno fa abbiamo visto Maria Maddalena che piange innanzi al sepolcro.

E’ andata lì di buon mattino; non cercava il Risorto, non cercava di vedere miracoli o di “scroccare” una grazia per sé. Era lì perché Gesù era stato assassinato, e lei andava a piangere sulla Sua tomba.

Gesù tempo prima l’aveva liberata da “7 demoni” (è questa l’unica cosa che sappiamo veramente della Maddalena dai Vangeli). Lei, evidentemente si era sentita e riconosciuta amata, accolta, voluta bene da Lui e aveva iniziato a seguirLo e l’ha seguito fin sotto la croce.

Ora piange. Sa che Gesù è il Signore e sa che Gesù è morto. Forse avrà pensato alla Resurrezione, ma questo pensiero non l’ha consolata evidentemente.

Ora Maria Maddalena piange innanzi alla tomba. Per amore e riconoscenza è lì.

Senza secondi fini. Senza voler ostentare quanto è brava e quanto crede in Lui. Ed è forse per questo che ha il privilegio, ma anche la responsabilità, di essere la prima testimone oculare della Resurrezione di Cristo.


Questo Vangelo di oggi mi fa pensare a tutte le volte che mi aspetto qualcosa da Gesù, qualcosa in cambio delle mie preghiere, delle mie azioni fatte nel Suo nome.

Questo Vangelo mi smaschera.

Smaschera quanto poco amo Gesù e quanti siano i secondi fini che mi legano a Lui. Fino a quando vedrò Gesù come un “distributore automatico” di miracoli e pace interiore non farò molta strada.

Inizierò davvero a camminare verso la Felicità quando comprenderò che Gesù mi ha amato per primo, che Lui mi ama davvero ed ha dato la Sua vita per me. Quando comprenderò questa verità, allora anche io, come la Maddalena, sarò almeno un pochino in grado di ricambiare il Suo amore gratuitamente. Di volergli bene.


Per amare Gesù senza secondi fini è necessario riconoscere che Lui ci ha amato per primo. E questo la Maddalena l’ha compreso bene, e si vede:

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 20,11-18

In quel tempo, Maria stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto».

Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove l’hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Ella si voltò e gli disse in ebraico: «Rabbunì!» – che significa: «Maestro!». Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va’ dai miei fratelli e di’ loro: “Salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro”».

Maria di Màgdala andò subito ad annunciare ai discepoli: «Ho visto il Signore!» e ciò che le aveva detto.

+++

Se ti è piaciuto quanto hai letto condividilo sui tuoi social 🙂

Se vuoi conoscerci meglio:

Puoi visitare il nostro Blog cliccando qui: sposiesposedicristo.it

Puoi visitare la nostra pagina Facebook “Sposi&Spose di Cristo”

Puoi iscriverti al nostro gruppo Whastapp “Sposi&Spose di Cristo”

Puoi iscriverti al nostro canale Telegram “Sposi&Spose di Cristo”

+++

Grazie, “Il Signore ti dia Pace!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...