La tovaglia di merletto

Nella liturgia di ieri abbiamo sentito questa antifona : << Gioisca il cuore di chi cerca il Signore. Cercate il Signore e la sua potenza, cercate sempre il suo volto. >>.

Avete mai giocato a briscola ? E’ un gioco di astuzia, furbizia, ma anche di memoria e lo sguardo “gioca” un ruolo fondamentale. Per chi non lo sapesse : si gioca in 2 coppie da 2 attorno al tavolo, ed i giocatori possono rivelare al proprio compagno le carte che hanno in mano attraverso delle smorfie facciali (e non facciali) per definire insieme la tattica di gioco ; il tutto senza farsi vedere dagli avversari che altrimenti capirebbero quali carte possiede l’altra coppia. Se non ci si guarda col proprio compagno, è quasi sicuro perdere la partita. Ma….. anche la preparazione conta…….. bisogna assolutamente togliere la tovaglia di merletto della nonna…….. sì, esattamente quella che ha lavorato lei stessa a mano con l’uncinetto…… speriamo che qualche nonna non legga !!!

Torniamo alla nostra Antifona : dobbiamo cercare il Signore e la sua potenza….. sì, ma quale potenza ? Di che tipo è la potenza del Signore ? Tipo quella di un supereroe che con le sue armi fotoniche riesce a sconfiggere i nemici ? Oppure come quella di Goldrake, Grayskull o Guerre stellari ?

Noooo….. niente di tutto ciò, la potenza del Signore assomiglia di più a quella della nonna che, suo malgrado, toglie dal tavolo la tovaglia di merletto ( che è bellissima con i suoi ricami e alla quale è affezionata particolarmente ) perchè così si riesce a giocare meglio a Briscola con le carte che scivolano sul tavolo…….. e a Briscola ci gioca essa stessa con i propri adorati nipoti….. insieme al nonno. (non potevamo lasciar fuori gioco il nonno).

L’Antifona ci ricorda che gioisce il cuore di chi cerca il Signore, perché già il cercarlo è l’inizio del cambiamento ed assomiglia a quell’emozione che provano i nipoti che chiedono entusiasti ai nonni di poter giocare a briscola…… un po’ si prova già in anteprima la gioia del gioco che si desidera fare……. così si assapora già la presenza del Signore mentre ancora lo si cerca perché in realtà è lo Spirito Santo stesso che ha mosso il nostro cuore a cercarLo.

Poi continua “cercate il Signore e la sua potenza”…. questa potenza è la potenza del farsi umile e di abbassarsi al nostro livello per lasciarsi trovare ; è la potenza di Chi si lascia racchiudere in un’ostia pur essendo il Dio infinito che neanche i cieli dei cieli possono contenere eppure si lascia mangiare……. eppure col Battesimo quel Dio che neanche i cieli dei cieli possono contenere abita in noi, nel nostro piccolo e misero corpo….. .. e non assomiglia alla umiltà della nonna che pur di donare la gioia ai propri cari di una partita a briscola toglie la tanto amata tovaglia di merletto a cui è affezionata ? ….. come gesto di amore verso gli altri la toglie e si siede anch’essa a giocare.

“cercate sempre il suo volto” …. a volte succede che quando ci si litiga, tra moglie e marito, non ci si guardi neanche in faccia…. quando l’altro non incrocia il nostro sguardo è terribile, il cuore viene trafitto perchè ci fa più male l’indifferenza dello scontro….. cercare quindi il volto di Dio è come dire di non litigare con Dio, di restare sempre nella sua pace, la quale sorpassa ogni angustia/difficoltà che la vita ci presenta.

Cari sposi, impariamo a cercare insieme il Signore, e state pur sicuri che si farà trovare da chi lo cerca con cuore sincero. Se oggi non sapete che fare andate a farvi una partita a briscola col Signore….. tranquilli che alla tovaglia col merletto ci pensa Lui. Buona partita !

Giorgio e Valentina.

Cliccate qui per entrare nel gruppo whatsapp 

Iscrivetevi al canale Telegram

Per acquistare i nostri libri L’ecologia dell’amore o Sposi sacerdoti dell’amore

Per iscrivervi al canale youtube cliccate qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...