Amare con il tuo amore.

Signore Dio e mio Gesù .. – Mi sento come presa a schiaffi da Te o mio Signore, nella bocca, sulla lingua e in faccia e perfino nel cervello. Mi aiuti a distruggere tutto il mio ideale. Mi alleni nella prova per accettare io i tuoi precetti. E cioè che tutto quanto mi viene donato è degno dell’ amore perché da Te viene, Te, che Sei l’ Amore. Perché io accolga l’Amore con amore, quello “limite” che viene da me, nella sua forma umana con tutta la sua miseria , la mia, la mia povertà, i limiti. Perché Tu Ami, Tu sei Amore. Tu insegni ad amare così tanto bene che vedo la Grandezza e l’ immensità del Tuo “amore”. Tu nell’ infinito, Tu che accogli tutti. Tutte le creature da Te sono create e tutte in Te sussistono. – Siamo così tanto piccoli e nonostante le nostre miserie Tu ci guardi con infinito amore. Siamo esseri infinitesimamente piccoli e Tu ci ami così come siamo. Così imperfetti, pieni di errori, pieni di giudizio umano e razionale, pieni di gente che deve aprirsi alla Tua Presenza Grandezza Potenza Sapienza. IO QUESTO OGGI LO VEDO MOLTO CHIARO. Noi possiamo imparare. Ma solo Tu sei il nostro più grande maestro dell’Amore. A Te dobbiamo volgere il nostro sguardo. Te dobbiamo conoscere per contemplare ed amare come Tu solo fai. Per accrescere la nostra competenza nel donarci all’ Amore, e cioè di accogliere come Tu fai mettendoci tutti nella terra, quanto Tu stesso ci doni, affinché noi possiamo amarlo come fai Te. Per donarci quindi all’Amore con amore. – Attingendo alla grandezza del Tuo Amore possiamo accrescere il nostro stesso amore per essere sempre più simili a Te nell’ Amare. – Tu mi sbricioli l’involucro che ciascuno di noi ci mettiamo per convivere socialmente, per creare relazioni, per accettare il prossimo “a modo mio”, per chiudere i battenti laddove fermiamo il flusso dell’ amore. Questa scelta che ci dai in libertà è quella che definisce la nostra appartenenza a Te. O con Te o non con Te. Uniti a Te che ci unisci al Padre Nostro, Che Ti ha mandato, affinché noi lo conosciamo. – E davanti a sí tanta piccolezza ecco, emerge la Tua immensa Bontà Misericordiosa e ci ridoni a Te nella nuova possibilità di Amare come Te. – Mi accontenti e mi esaudisci con la Tua Bellezza e mi insegni ad amarla tutta anche laddove non è più bellezza agli occhi miei. – Mi sento invitata ad amare come Te tutto quello che ho. AMARE CON IL TUO AMORE. Che è quello senza limiti. Sento che mi vuoi istruire all’ Amore, per perfezionarlo, per non personalizzarlo, per non sceglierlo esclusivamente a modo mio. Ma per accoglierLo ed AmarLo. Per essere pronta a saperlo fare. L’ Amore. Te. Te che sei in ogni cosa. Te che mi vuoi portare a Te, al Bello del più bello che ci possa essere sulla Terra e oltre la Terra. Guardarlo e accettarlo in tutte le sue forme e le sue manifestazioni. Perché Tu mi vuoi Grande nell’ Amore. Perché Tu mi Ami più di ogni altra cosa o persona qui sulla Terra. Tu mi Ami e vuoi tutto il Bene per me. Ti lodo Signore e Ti ringrazio. Onore e Gloria nei secoli dei secoli.

Amen.

Isabella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...