La televisione insegna un falso amore

In questo periodo la Rai sta trasmettendo una fiction storica sulla saga della famiglia dei Medici. La storia mi affascina molto e quando ci sono produzioni di questo tipo le seguo con interesse. Perchè dico questo in un blog sul matrimonio? Perchè voglio approfondire una scena in particolare. Cosimo de Medici torna a casa dopo un lungo esilio a Venezia e incontra la moglie. La moglie è al corrente che lui l’ha tradita e i rapporti tra i due sono tesi. Litigano, poi all’improvviso la rabbia si trasforma in passione, lui la prende, le alza la gonna e la penetra, il tutto con violenza . Il tutto dura pochi secondi, poi lui se ne va, senza guardarla. Lei, incredibilmente, è felice e soddisfatta del rapporto appena consumato. Un momento di una povertà incredibile.Quella scena mi ha trasmesso tanta tristezza e desolazione.  Queste sono le bugie che i media ci trasmettono continuamente. In particolare un elemento è profondamente falso e frutto di una mentalità pornografica con cui i media ci plagiano. La donna è altamente improbabile provi qualche piacere da un atto vissuto in quel modo. E’ molto più probabile provi dolore e si senta usata più che amata. La fisiologia della donna ci insegna che i preliminari sono necessari e necessitano di almeno venti minuti.  Venti minuti nei quali l’organo femminile si modifica (c’è un allungamento e posizionamento) per accogliere quello maschile e si lubrifica per rendere più agevole la penetrazione. I preliminari sono indispensabili e hanno come centro la donna e non l’uomo, che al contrario è pronto in pochi secondi. Non parliamo poi della violenza della penetrazione, come se la forza e la violenza nella spinta possano migliorare il piacere . Può essere vero per l’uomo (anche se non lo credo), ma sicuramente non per la donna. L’organo femminile ha una profondità normalmente di 9-10 centimetri che possono arrivare a 12-13 durante l’eccitazione. Un uomo che entra con violenza superando queste misure genera spesso dolore e sicuramente cancella ogni piacere alla donna. La violenza dei movimenti, delle parole, degli atteggiamenti impoverisce tantissimo questo momento d’amore bellissimo tra i coniugi. La donna ha bisogno di tenerezza durante tutto il rapporto. Tenerezza nei gesti, nelle parole, nella voce, negli abbracci. Tante donne faticano a provare piacere durante i rapporti. Ci possono essere tantissime cause, ma spesso basta conoscere semplicemente come si è fatti/e  per superare molte sofferenze e molti problemi, e vivere con gioia questo momento bellissimo. L’amore sponsale scaturisce dal cuore, ma si vive nel corpo. Se si è incapaci di esprimerlo correttamente nel corpo, anche ciò che è nel nostro cuore ne resterà profondamente impoverito. La fiction della Rai è stata molto “educativa”, in quanto ha mostrato esattamente il contrario di quello che è un rapporto appagante per la donna, e di conseguenza anche per l’uomo. Questa fiction è deleteria oltre che per noi anche per i nostri figli. Se malaguratamente,  i nostri figli adolescenti assistono a queste menzogne, cerchiamo di approfittare della situazione  per insegnare loro qualcosa che sarà di fondamentale importanza. Non dobbiamo avere vergogna, anche questo fa parte del nostro compito di educatori.

Antonio e Luisa.

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;La televisione insegna un falso amore

  1. Sono assolutamente d’accordo che una scena come quella possa essere diseducativa, ma credo che nell’articolo ci siano un paio di imprecisioni.
    Non necessariamente la donna ha bisogno di 20 minuti di preparazione e di preliminari. Capitano dei momenti in cui una donna si eccita velocemente come un uomo e si lubrifica altrettanto velocemente, provando quindi tanto piacere quanto il partner. Certo non è una cosa che succede ogni volta, ma capita. Stesso discorso per la violenza.
    Ovviamente questo discorso è slegato dal contesto della scena che è diseducativa perchè la donna (da quanto hai detto, io non l’ho vista) si sente soddisfatta da un rapporto che per quanto violento e rapido non viene seguito da quell’attenzione e tenerezza che come dici tu dovrebbe esserci sempre durante un rapporto, anche se magari non in ogni momento. In più c’è da considerare il discorso iniziale del tradimento di lui, per cui è difficile credere che lei non solo accetti quelle attenzioni ma che se ne senta anche soddisfatta.

    Mi piace

    • Sulla lubrificazione sono d’accordo. Su allungamento e posizionamento il tempo è necessario. Senza contare poi che la scuola dominante pornografica sul sesso insegna di entrare più possibile e con violenza. In realtà la vagina può raggiungere in eccitazione una profondità di 12-13 cm (in pochi casi di più ) L’uomo deve stare attento a non entrare di più altrimenti il piacere per la donna sarà molto diminuito se non annullato e a volte sente dolore.

      Mi piace

  2. No ma, amici, non credo abbiate capito appieno il significato della scena (probabilmente ottenebrati come siete da pregiudizi su media e pornografia, ma non voglio giudicarvi). A parte che “I Medici” è una serie tv e non ha la prerogativa di essere un programma educativo, ma non è questo il punto. Nella scena di cui state parlando, è vero, Cosimo prende la moglie con la forza (se così si può dire, nonostante non ci sia violenza e lei sia consenziente), quasi a punirla per averlo mandato in esilio. La faccia di lei alla fine, non esprime soddisfazione per un rapporto sessuale (che obbiettivamente non può averle dato piacere) ma perchè è stato una sorta di riavvicinamento con il marito, che infatti alla fine dell’episodio sceglie lei e non l’amante. E poi, mio Dio, ripeto, è una serie tv e ha l’obbiettivo di riprendere un’epoca storica nel modo più verosimile possibile. Voi vi siete focalizzati sulla scena di sesso come non educativa per i ragazzi adolescenti, ma allora anche lui che alla fine manda i mercenari a uccidere il suo nemico non è educativa! Il tutto non vi sembra ridicolo?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...