L’amore ha bisogno dell’infinito

Qualche giorno fa ho seguito la bellissima trasmissione “Beati voi” su TV2000. Veramente fatta bene. Tutto girava intorno alla figura di Santa Rita e tra i tanti spunti mi ha colpito particolarmente l’intervista a un grande portiere del passato, Giovanni Galli. Galli, molto credente, ha dovuto affrontare un grave lutto. Quindici anni fa il figlio diciassettenne morì a seguito di un incidente in motorino. Giovanni non si è lasciato vincere dalla disperazione grazie alla sua fede e alla sua famiglia. Giovanni non nega il dolore che dice l’accompagnerà tutta la vita ma mostra come nell’affidamento a Dio e nella speranza della vita eterna si possano affrontare tutte le prove di questa vita. Tutto ciò è possibile perchè il suo amore che necessita di infinito, non è assolutizzato in una persona, nella moglie o nei figli, che può lasciarci e morire ma trova concretezza nell’Amore, in colui che è l’amore e l’amore infinito. Mi viene in mente un passaggio della Bottega dell’orefice,  opera teatrale scritta da Karol Wojtyla:

Voglio dire che la gente si lascia trascinare dall’amore come se fosse un assoluto, anche se mancano le misure dell’assoluto. La gente segue la propria illusione, senza cercare d’innestare questo Amore nell’Amore che ha una tale misura. Non hanno neanche il sospetto  di questa necessità perchè sono accecati non tanto dalla forza del sentimento quanto dalla mancanza d’umiltà. E’ una mancanza d’umiltà verso quello che dovrebbe essere l’amore nella sua vera essenza.

Prendetevi qualche minuto per ascoltare l’intervista, ne vale davvero la pena.

Antonio e Luisa

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...