La scelta non è rinuncia

Qualche giorno fa ascoltavo la radio in auto. La mia attenzione è stata catturata dalla voce di Antonio Rossi, plurimedagliato olimpico nella canoa. E’ una persona che mi è sempre piaciuta. Forte, simpatico, umile.  Rispondendo a una domanda dell’intervistatore ha affermato: “io non ho rinunciato a nulla nella mia carriera. Andare a dormire presto, mangiare equilibrato, non sgarrare, il sudore degli allenamenti, non sono state rinunce ma scelte. Scelte che mi hanno permesso di fare la vita che più desideravo”.

Questa riflessione di Antonio mi ha colpito. Quanto è vera, non solo nello sport ma in tutti gli ambiti della vita, anche nel mio matrimonio.

La castità nel fidanzamento non è stata una rinuncia ma una scelta. Una scelta che mi ha aperto il cuore e la mente a un rapporto veramente rispettoso, per la mia sposa, che mi ha permesso di imparare ad entrare con delicatezza e pudore nella sua vita, che mi ha permesso di poterla vivere come un dono, come una persona che non mi appartiene ma mi sceglie giorno dopo giorno. E’ mia per sua scelta.

Così la scelta dei metodi naturali, che mi permette mese dopo mese, ciclo dopo ciclo, di contemplare e capire la meraviglia e il mistero del corpo femminile, sacrario della vita e santuario della forza creatrice di Dio.

Così la rinuncia alla lussuria e alla pornografia delle immagini e del linguaggio, che noi uomini purtroppo impariamo presto a consumare. La rinuncia a tutte queste cose è in realtà la scelta di non accontentarsi di piaceri fini a se stessi che non lasciano nulla e non riempiono l’anima lasciando solo la nostalgia per qualcosa che la riempia davvero. La scelta di purificare il mio sguardo e i miei pensieri per riuscire a contemplare la vera essenza della mia sposa che non è solo un corpo ma che attraverso il suo corpo irradia una bellezza ben più profonda.

Così la decisione di aprirsi alla vita, di avere il coraggio e l’incoscienza di fidarsi di Dio e accogliere il dono della maternità e paternità. Non ho dovuto rinunciare a nulla per i miei figli ma ho semplicemente  scelto, perchè il loro amore e  vederli crescere e maturare e molto più bello e importante di tutte le usciite serali, le partite a calcetto o le vacanze al sole.

Io non ho rinunciato a nulla, ho semplicemente fatto la mia scelta. Grazie a Dio ho scelto il meglio.

Antonio e Luisa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...